Museo > Biblioteca del Gusto

Modernist Cuisine: The Art and Science of Cooking

11 Maggio 2016

Modernist Cuisine: The Art and Science of Cooking è una monumentale opera costituita da sei volumi, 2.438 pagine, 1.522 ricette, 3.216 fotografie. E’ un'enciclopedia ed una guida della cucina contemporanea che spiega, con approccio scientifico, tecniche, ingredienti e ricette. Ferran Adrià l’ha definito “un libro destinato a cambiare il modo di intendere la cucina”.

 

L’opera porta le firme di Nathan Myhrvold (ex dirigente di Microsoft, grande appassionato di cucina), Chris Young e Maxime Billet, entrambi con esperienza nella cucine del ristorante Fat Duck (Bray, Inghilterra) di Heston Blumenthal, dove l’approccio al cibo è visionario ed estremamente contemporaneo. 

In realtà, Modernist Cuisine, è un progetto di più ampia visione frutto di anni di ricerca di un collaudato team formato da una ventina di professionisti fra chef, ricercatori, redattori e scienziati, coordinato da Nathan Myhrvold, che dal 2006 lavorano nel Cooking Lab, Bellevue, Washington.

Le straordinarie immagini di Ryan Matthew Smith, sono un perfetto incontro fra piacere estetico e piacere culinario. Piccola curiosità: nessun fotoritocco di post produzione. Pentole e attrezzature sono state realmente sezionate per riprendere l’esatto stato dell’ingrediente o ricetta durante i procedimenti di cottura.

 

L’opera nel 2012 è stata subito premiata “Best Book in the World” e nel 2013 ha vinto l’ “International Association of Culinary Professionals Award” nella categoria “Food & Beverage Reference / Technical”.


Titolo: Modernist Cuisine: The Art and Science of Cooking
Editore: The Cooking Lab
Lingua: Inglese
Formato: Sei volumi, 352mm (h) x 282mm (l) x 219mm (w)
2438 pagine, 1.522 ricette, 3.216 fotografie
ISBN: 9780982761007 
Maggiori informazioni: modernistcuisine.com

Il Libro è disponibile presso la Biblioteca del Gusto Loison

torna indietro