Museo > Cartoline

Cartolina Premiata Pasticceria -Confetteria Baj

30 Novembre 2018

La Premiata Confetteria-Pasticceria Baj è stata una delle più antiche pasticcerie milanesi specializzate nella produzione di panettoni artigianali. Il negozio si trovava nella centralissima Piazza Duomo, angolo Via Radegonda.

 

Qui vi si potevano incontrare molti personaggi illustri della Milano di metà Ottocento: artisti, poeti, compositori e scrittori amavano gustare un buon caffè accompagnato da una fetta di dolce e molto spesso si trattava proprio di un panettone.

 

Per sapere di più vai al Loison Museum

I biglietti d'auguri

22 Novembre 2018

Nella collezione di cartoline storiche dedicate al Natale spicca una serie a tema panettone. Erano i biglietti di auguri che si inviavano ad amici e parenti lontani o che accompagnavano degli omaggi per i propri clienti.

 

Per saperne di più vai al Loison Museum

... [continua]

Manifesto Panettone Burro Vittoria

22 Novembre 2017

Un panetto di burro che affonda al centro di un soffice panettone. Questa è l’immagine pubblicitaria immediata ed efficace che contraddistingue il marchio Panettoni al Burro Vittoria, fabbrica milanese di Ugo Ottogalli nata nella Milano di inizi Novecento.

Continua qui

... [continua]

Cromolitografia Au Bon Marché

5 Febbraio 2017

Il Loison Museum oggi racconta una coloratissima cromolitografia pubblicitaria di inizi Novecento che reclamizzava i grandi magazzini "Au Bon Marché" di Parigi.

 

Un gruppo di bambine pasticcere è alle prese con la prima lezione sui dolci...cosa prepareranno di buono? Scopri qui tutta la storia!

 

Collezione LATTA - La tradizione del Natale del Nord Europa

26 Ottobre 2015

La LATTA Loison, la cui inconfondibile forma rievoca le antiche cappelliere, quest’anno si è fatta in tre e tutte riportano antiche testimonianze di spaccati di vita europei dei primi anni del Novecento durante le festività natalizie [continua]

Collezione GIOIA - Le bimbe pasticcere sfornano il Panettone

22 Ottobre 2015

Nella Collezione GIOIA il mood della tradizione del Natale compare proprio come nella Shopper Sospiro: ma mentre in quest'ultima vi sono i bimbi pasticceri che imbiancano il pandoro, la collezione Gioia mette in mostra bimbe pasticcere che sfornano un dolce panettone: dolci e vispe si arrampicano per riuscire ad arrivare in cima all'alzatina [continua]

Collezione MOMENTI - Istanti di tradizione natalizia

6 Ottobre 2015

I protagonisti della Collezione MOMENTI sono soavi immagini ricavate da sette autentiche cartoline risalenti ai primi anni del '900, provenienti da Belgio e Olanda raccolte da Sonia Pilla al mercato delle stampe di Amsterdam nel 2013: su oltre 10.000 cartoline presenti, ha selezionato con cura e perizia proprio quelle che rispecchiano la tradizione fiamminga [continua]

... [continua]

Collezione Angeli - Amarcord ispirato da un vecchio biglietto di auguri

1 Ottobre 2015

Per la Collezione Angeli l’ispirazione viene da un vecchio biglietto di auguri, rimasto intonso e mai scritto, ritrovato da Sonia Pilla rovistando tra i ricordi di famiglia nella vecchia casa dei nonni.

In quella soffitta, gelosamente custoditi dentro una piccola cassetta di latta con su indicata la data 1932-1935, due vecchi biglietti di auguri protetti da una carta velina ingiallita [continua]

... [continua]

Collezione Sospiro - I bimbi pasticceri imbiancano il Pandoro

15 Settembre 2015

Per la collezione SOSPIRO è stato scelto uno dei temi più evocativi del packaging Loison: “I bambini pasticceri a lavoro”, le cui decorazioni traggono origine da un biglietto di auguri trovato ad Amsterdam da Sonia Pilla, nel corso di un viaggio di lavoro nella primavera del 2013. [continua]

... [continua]

La carta d'identitĂ  del Panettone Motta

28 Novembre 2014

Negli Anni Cinquanta la Motta lanciò un nuovo tipo di réclame basando la propria qualità attraverso la “Carta d’identità” che accompagnava i suoi Panettoni attestandone “la purezza e la genuinità delle materie prime impiegate e la costanza di composizione del prodotto, controllato per serie di produzione in corso”; non solo, la “Carta d’identità” riportava composizione analitica media e tutte le materie prime.

 

Questo strumento fu anche un mezzo per realizzare studi e ricerche, o come si diceva ... [continua]

1 | 2 | prossima | >>