Cerca

Elena Levati - 2017: Bon bon di Panettone e Pandoro Loison

L’amica Elena Levati, autrice del blog Con Un Poco di Zucchero, oggi ci propone questi piccoli deliziosi dolcetti facilissimi e velocissimi da preparare.  

 

Ideali per gustare sotto altre spoglie il Panettone al Cioccolato e il Pandoro Classico Loison

 

Ottimi anche come riciclo post natalizio!

Porzioni: 16 bon bon per tipo - Ingredienti

 

Per i bon bon di Panettone al cioccolato, caffè e pistacchi:

160 g Panettone al cioccolato Loison

50 g caffè espresso

150 g cioccolato fondente

granella di pistacchi.

 

Per i bon bon di Pandoro:

160 g Pandoro Classico Loison

50 g pasta pura di pistacchio

60 g latte

150 g cioccolato fondente

granella di pistacchi

 


Procedimento

 

Per i bon bon di Panettone al cioccolato, caffè e pistacchi

Spezzettate il Panettone e sminuzzatelo con le mani.

Raccoglietelo in una ciotola e unite il caffè zuccherato a piacere freddo mischiando con le mani per ottenere un composto malleabile (unite il caffè poco per volta. A seconda che usiate parti di panettone con più o meno farcitura al cioccolato, è possibile che ce ne voglia di meno per ottenere la giusta consistenza che vi permetterà di formare delle palline).

Formate 16 palline e mettetele su un vassoio.

Sciogliete il cioccolato a bagnomaria, tuffatevi le palline al panettone in modo se ne rivestano e mettetele a riposare su un vassoio ricoperto di alluminio.

Spolverate con un poco di pistacchi in granella e fate asciugare a temperatura ambiente per 1 ora circa.

 

Per i bon bon di Pandoro

Spezzettate il Pandoro Classico e sminuzzatelo con le mani.

Raccoglietelo in una ciotola e unite la pasta pura di pistacchi e il latte mischiando con le mani per ottenere un composto malleabile.

Formate 16 palline e mettetele su un vassoio.

Sciogliete il cioccolato a bagnomaria, tuffatevi le palline di pandoro in modo se ne rivestano e mettetele a riposare su un vassoio ricoperto di alluminio.

Spolverate con un poco di pistacchi in granella e fate asciugare a temperatura ambiente per 1 ora circa.

torna indietro