Ritratti > Chef

Franco Favaretto - Ristorante Baccala' Divino, Mestre (VE)

1 Dicembre 2014

Franco Favaretto è innamorato dei prodotti Loison: «Lo dico sempre a Dario che sono l'uomo che ha tagliato il suo panettone in mezzo mondo: dal Giappone all'Australia il Panettone è riconosciuto universalmente come dolce tipico italiano. Soprattutto nel Sol Levante dopo il Tiramisù è il dolce preferito e il Panettone Loison non mi ha mai tradito!».

Franco Favaretto è titolare e Chef del ristorante Baccalàdivino a Mestre (Ve). Diplomatosi all’Ipssar “Giuseppe Maffioli” - Istituto Professionale di Stato per i Servizi Alberghieri e della Ristorazione ha al suo attivo numerosi riconoscimenti e incarichi:

 

Riconoscimenti

Maffioli d’Oro - 2004 - rilasciato dall’Ipssar Maffioli agli allievi che si sono distinti negli anni per i propri successi professionali e per aver valorizzato la tradizione della Cucina Italiana

Collegium Cocorum - 2002 - onorificenza rilasciata dalla Federazione Italiana Cuochi agli Chef che hanno operato da oltre cinque lustri nell'Arte Culinaria, con dignità e passione, capacità e prestigio, Onorando sempre ed ovunque la Millenaria Tradizione della Millenaria Cucina Italiana

 

Incarichi Ricoperti

Presidente di Giuria del Campionato del Mondo di Barbecue “Griglie Roventi” - 2007 ad oggi

Presidente Associazione Cuochi Venezia 2006 ad oggi

Selezionatore Ufficiale dello Stoccafisso per la Ristorazione Italiana 2001 ad oggi

Socio Fondatore e Savio di Bocca della Dogale Confraternita del Baccalà Mantecato -2005 ad oggi

Responsabile della Giuria Internazionale della San Pellegrino Cooking Cup - 1999 ad oggi

Team Manager del Team Veneto Chef 2003-2007

Alcuni risultati ottenuti: Medaglia di Bronzo alle Olimpiadi del 2004, Medaglia d’argento agli Internazionali d’Italia del 2003

 

Partecipazioni Televisive

Rai Uno - La Prova del Cuoco 2001

Gambero Rosso Channel -Partecipazione a varie trasmissioni

 

Manifestazioni ed Eventi

Piatto a Km 0 - Torreglia (Pd) - Rappresentante per la Provincia di Venezia 2008

Notte Rosa - Mestre (Ve) - Organizzatore Edizione 2007 e 2008

Ridere con Gusto - Organizzatore Edizione 2007 e 2008

Piazza dei Sapori - Mestre (Ve) - Organizzatore del Festival del Baccalà dal 2001 ad oggi Premio Vergani Ballotta - Torreglia (Pd) - Vincitore della Prima Edizione

Banchetto al Quirinale per il Presidente della Repubblica - Roma

 

Editoria

Papageno - Rivista Enogastronomica dell’Alpe Adria

Curatore della Rubrica “Scelta per voi, una ricetta per conoscerlo meglio”

 

 

Ristorante Baccalà Divino

Via Gazzera Alta, 102
30174 Mestre (Ve)
Tel. 041.914560
Cell: 333.2669944
http://www.baccaladivino.it/ - Facebook
e-mail: f.favaretto@libero.it
Chiuso Lunedi e Martedi

 

Il locale, da poco ristrutturato e guidato da Franco con la moglie Paola da ormai 20 anni, risulta uno dei migliori punti di riferimento per i cultori ed appassionati del baccalà e stoccafisso. Non solo: il menù spazia e viene proposto a 360 gradi per cercare di soddisfare i palati e le esigenze più diverse. Infatti in cucina è certamente originale l’intreccio tra specialità norvegesi e piatti della tradizione veneta per il quale si insinuano altre prelibatezze come il filetto, la costata, e la fiorentina di pezzata rossa, e perché no... La pizza con pasta di lievitazione naturale usando solo ingredienti freschi della nostra cucina. 

 

 

La video-intervista

 

 

 

I Loison

Franco Favaretto è innamorato dei prodotti Loison: «Lo dico sempre a Dario che sono l'uomo che ha tagliato il suo panettone in mezzo mondo: dal Giappone all'Australia il Panettone è riconosciuto universalmente come dolce tipico italiano. Soprattutto nel Sol Levante - continua - dopo il Tiramisù è il dolce preferito e il Panettone Loison non mi ha mai tradito!».

«Panettone anche in ricette salate - prosegue Paolo Favaretto a proposito della sua cucina - sia il Carpaccio di baccalà marinato che la Tartare di baccalà sono perfetti solo con un crostino tostato di quel meraviglioso Panettone Loison ai Fichi».

 

 

Loison Favaretto

La sua “Zuppa di Baccalà e la sua bottarga con crostini di Panettone Loison” è stata tra le migliori interpretazioni del Panettone in una serata organizzata da Papageno in onore della Dogale Confraternita del Baccalà Mantecato.

La sua è una storia incredibilmente in crescita, perché grazie alla sua straordinaria creatività, Franco Favaretto ha fatto del baccalà una vera missione, trasformando la materia prima in piatti esaltanti, realizzate sia con ricette della tradizione sia con ricette innovative.

Instancabile lavoratore e fin troppo disponibile, Franco Favaretto è sicuramente l'amico veneto per eccellenza, generoso e sempre con la battuta pronta in ogni occasione. Quando si parla di Venezia e il suo cibo, non può che venire in mente lui e il suo baccalà!

 

 

Ricetta

 

 

torna indietro