Ritratti > Chef

Peter Brunel - Borgo S. Jacopo Firenze

30 Agosto 2014

Peter Brunel da anni collabora con Dario Loison creando ex novo ricette a base di Panettone: «Insieme abbiamo inventato tante cose, e per me l'identificazione massima è il Panettone in Tubetto, idea innovativa che è stata poi il motore di avvio di questa bella collaborazione con Dario che continua anno dopo anno con nuove ricette dolci e salate a base di Panettone Loison».

Classe 1975, originario della Val di Fassa, Peter vanta un’esperienza ben consolidata nel settore della ristorazione. Dopo il diploma all’Istituto alberghiero di Tesero si trasferisce a Bolzano, dove inizia a muovere i primi passi nell’alta cucina sotto la guida dello Chef Giorgio Nardelli al Parkhotel Laurin. Nel 2000 approda al Villa Negri di Riva del Garda, dove, nel 2003, a soli 28 anni conquista l’ambita stella Michelin. Passa poi alla guida del ristorante Chiesa di Trento e, dal 2010, coordina il Ristorante Palagio59 a Rignano sull’Arno, dove nel 2012 diventa autore di “Chef’s Circus”, una serie di appuntamenti gastronomici durante i quali grandi Chef stellati uniscono la loro fantasia culinaria alle dolci note del live jazz.

 

In tutti questi anni Peter Brunel ha investito molto nella sua formazione e ha acquisito esperienza, anche in Francia, presso ristoranti stellati; ha fatto parte della Nazionale Italiana Cuochi e, nel 2010, è stato selezionato da Triennale Design Museum per partecipare, esponendo opere di food design, alla mostra “The New Italian Design”, andata in scena inizialmente presso il Museo d’Arte Contemporanea di Istanbul, per poi spostarsi, nel 2012, a Pechino.

 

Ruolo chiave per la sua crescita professionale l’ha giocata la sua predisposizione alla continua ricerca e una sensibilità che, spingendosi ben oltre la soglia della cucina, si rivolge spesso ai mondi dell’arte e dell’architettura come fonti di ispirazione da cui trarre nuove idee per la presentazione delle sue creazioni culinarie. Il suo concept culinario miscela sapientemente tradizione e innovazione; la sua cucina è raffinata e creativa; utilizza ingredienti insoliti e preziosi provenienti da ogni parte del mondo, senza però dimenticare di mantenere vive le tradizioni della propria terra.

 

 

Borgo San Jacopo - Lungarno Collection

Borgo San Jacopo, 62/R, 50125 Firenze
Telefono: 055 281661
Email 
bsj@lungarnocollection.com
http://www.lungarnocollection.com/it/borgo-san-jacopo

Aperto tutti i giorni dalle 8 alle 22.30

 

Affacciato sulle rive dell'Arno, il ristorante Borgo San Jacopo offre un'esperienza gastronomica di alto livello e un panorama memorabile sul Ponte Vecchio. Assaggiate i piatti più raffinati della tradizione italiana reinterpretati in chiave innovativa dallo chef stellato Peter Brunel, che ha trovato una casa per inventare un menù autenticamente italiano con stimolanti aperture a mondi lontani. Protagonisti in cucina, la ricchezza della materia prima, la genuinità dei presidi culinari e la sperimentazione più equilibrata.

 

Per un assaggio di innovazione in cucina Peter Brunel vi farà stupire dai suoi celebri spaghetti di patate e dall'ampia selezione di portate creative, ispirate alla tradizione italiana.

 

Ogni piatto è realizzato con le materie prime migliori e attentamente selezionate dallo chef, per offrirvi nient'altro che l'eccellenza.

 

 

I ♥ Loison

 

Peter Brunel da anni collabora con Dario Loison creando ex novo ricette a base di Panettone: «Insieme abbiamo inventato tante cose, e per me l'identificazione massima è il Panettone in Tubetto, idea innovativa che è stata poi il motore di avvio di questa bella collaborazione con Dario che continua anno dopo anno con nuove ricette dolci e salate a base di Panettone Loison».

 

 

 

I Video

 

 

 

Le Ricette

 

 

torna indietro