A Praga Carolina ha trovato la dimensione giusta per la sua creatività, trovando le persone giuste con cui realizzare i propri progetti.

Il 6° episodio di Amici di Gusto racconta la storia di Carolina, trasferita dall’Italia a Praga 7 anni per trovare la sua identità.

L’Italia ha ancora oggi un posto importante nel suo cuore, per questo, ogni giorno, celebra il suo paese raccontandolo in tutte le sue declinazioni: arte, lingua, cultura, cucina.

In questo video, Carolina ripercorre le motivazioni che l’hanno spinta a trasferirsi a Praga, il luogo in cui oggi è riuscita a realizzare i suoi progetti. Nonostante si trovi a suo agio in questa nuova vita, ci sono cose che le mancheranno sempre del Belpaese, come il mare, il mercato in piazza, le piccole botteghe.

 


"Kde domov můj, kde domov můj?"
Ho lasciato un paese che non aveva posto per me, ma che ha ancora un posto speciale nel mio cuore, è importante non chiudere le porte con il proprio passato, perché è una base solida per costruire il proprio futuro. Ed è proprio su questo che celebro ogni giorno: provenire da una terra così bella e ricca ti spinge a raccontarla in tutte le sue declinazioni, arte, lingua, cultura, cucina. 

Praga è una città a misura d’uomo. Mi piace vivere in una capitale che però non è caotica, qui le cose funzionano, hanno il proprio ritmo che è adatto al mio. Si respira la storia d’Europa, ma la città è capace di rinnovarsi, mostrando la sua faccia moderna, al passo con il progresso.
Quando scende la sera, la città si illumina e svela la sua magia, i suoi racconti, la sua storia.

La mia vita è come una giostra: va su, va giù, ma non vorrei mai scendere, faccio così tante cose, ho trovato la dimensione giusta per la mia creatività. Ho trovato le persone giuste con cui realizzare i miei progetti, posso permettermi di realizzare i miei sogni, e scusate se è poco.
Cucino, condivido, creo, scrivo, fotografo, studio, presento, ma soprattutto, mi diverto.

Ci sono delle cose che mi mancano: il mare, per esempio... ma anche il mercato in piazza, i piccoli negozi dove tutti si conoscono e si incontrano per comprare il pane, la frutta, la verdura, la carne, il pesce...mi manca girare in bicicletta e avere il cestino pieno di prodotti freschi, appena raccolti…
Sono una che in cucina sperimenta, mi piace dare alla tradizione italiana una marcia in più: attingo al ricettario di famiglia, ma ci dò sempre il mio tocco personale, un profumo, un gusto, un colore che rappresenti il mio essere cittadina del mondo.
Uno dei ricordi d’infanzia più belli che ho è fare le lasagne con la mia tata: stendevamo la sfoglia a mano, e io potevo pasticciare con il ragù e la besciamella. Quando ho scoperto Lasagneria per me è stato un po’ come tornare bambina, tornare a casa: qui posso ritrovare un gusto autentico che rispecchia anche il mio estro creativo.

Kde domov můj? Muj domov je tady.
 La mia casa è qui.